SCUOLA


In data 2 settembre 2019 si è svolto l’incontro riguardante la nota sulla formazione dei docenti neoassunti a.s. 2019/20. Per la parte pubblica erano presenti il dott. D’Amico e la dott.ssa Carmela Palumbo.
Ad inizio seduta l’amministrazione ha presentato la bozza della circolare, per le relative osservazioni, che in linea di massima ricalca le caratteristiche salienti del modello formativo dell’anno precedente.

Di seguito le conferme rispetto allo scorso anno:

  • l’apertura dell’ambiente on-line predisposto da INDIRE entro novembre
  • l’attività on-line su piattaforma per un impegno forfettario di 20 ore
  • i laboratori formativi in presenza pari a 12 ore
  • l’attività di peer to peer con i tutor per 12 ore complessive
  • le visite a scuole innovative che possono sostituire i laboratori, a cui potranno accedere 3000 docenti a livello nazionale.

Abbiamo chiesto che il MIUR ci convochi per la contrattazione dei criteri per la ripartizione delle risorse relative alla formazione come previsto dal CCNL 2016/18. Nella bozza della circolare non era evidenziato questo passaggio, fondamentale per la comunicazione dell’ammontare delle assegnazioni finanziarie. L’Amministrazione ha recepito le istanze della parte sindacale menzionandolo nella circolare a p.4 organizzazione delle attività e le risorse disponibili. Inoltre si è impegnata ad aprire il tavolo per il 12 settembre p.v..

E’ stato chiesto ed ottenuto di inserire nella parte relativa agli incontri iniziali e di restituzione finale di consentire, a richiesta, la partecipazione del docente tutor.

Lo SNALS ha poi chiesto di chiarire bene la platea di docenti interessati dal percorso formativo specificando bene che chi ha superato l’anno di prova nel medesimo ordine e grado di scuola non lo deve ripetere e che i docenti assunti dal concorso 2018 della secondaria (DDG 85/2018) seguiranno il medesimo percorso formativo di tutti gli altri neo-assunti.  

Entrambe le richieste sono state accolte.