SCUOLA


La Corte di Cassazione con la ordinanza pubblica dell’11.06.2024 ha sancito il principio che l’anno 2013 è valido ai fini giuridici.

In base a tale pronuncia viene riconosciuta in via definitiva, come ci aspettavamo, la validità dell’anno 2013 non solo per il personale precario.ma anche per chi, a tale data, era già di ruolo.
Si dissipa così ogni timore di successiva impugnativa al nostro ricorso e alle pari iniziative già intraprese e consente di porre in essere, come preannunciato, e sin da subito, le azioni a tutela di tutto il personale interessato.
L’Ufficio Legale - per dovere di cronaca - fa presente che in verità il recente giudizio dinanzi alla Cassazione ha riguardato la valutazione del servizio prestato all’estero, tuttavia, la Corte ha “esteso” la decisione anche sulla valutazione dell’anno 2013 a prescindere dalla tipologia di servizio, riprendendo pedissequamente la pronuncia della Corte di Appello di Firenze adita dallo Snals, del gennaio 2024.
Alla luce della recente ordinanza della Cassazione l’Ufficio legale è pronto a partire con l’azione legale per il personale di ruolo tesa a far riconoscere la temporaneità del blocco ed il contestuale recupero delle spettanze economiche derivanti. 
Ricordiamo che il ricorso, predisposto dall’Ufficio Legale, dovrà essere proposto dinanzi al Tribunale territoriale del lavoro.
NON APPENA IN POSSESSO DEL MATERIALE RELATIVO ALLA PROPOSTA DI RICORSO, NE DAREMO NOTIZIA SU QUESTA PAGINA ED INIZIEREMO LA RACCOLTA DELLE ADESIONI


ASSICURAZIONE ISCRITTI

«  Luglio 2024  »
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031